FERRARI mod. 500 F2

Dono di Enzo Ferrari, Maranello (Modena)

(Italia 1952)

Per il Campionato del Mondo degli anni 1952 e 1953, disputato con vetture di F2, la Ferrari realizzò un nuovo modello con motore a 4 cilindri in linea progettato dall’Ingegnere Aurelio Lampredi.

 

Su telaio simile a quello del tipo “375” (due longheroni e traverse tubolari, ruote anteriori indipendenti, ponte De Dion posteriore, cambio a 4 marce in blocco col differenziale) è applicato il motore con doppia accensione ed alimentazione con due carburatori doppio corpo.

Con questa vettura Alberto Ascari vinse il titolo di Campione del Mondo sia nel 1952 sia nel 1953.

 

Motore: 4 cilindri in linea
Cilindrata: 1985 cc
Potenza: 180 CV a 7200 giri/min.
Velocità: 240 km/h