CHIRIBIRI telaio Milano

(Italia 1922)

La fabbrica fu fondata nel 1910 a Torino da Antonio Chiribiri, un veneziano che aveva fatto esperienza presso la Florentia, la Zust e la Isotta Fraschini.

 

Dopo aver costruito alcune vetturette di tipo utilitario, a partire dal 1919 la Chiribiri si dedicò a progetti più ambiziosi, proponendo una serie di modelli di pregio, anche da corsa (su una Chiribiri Tazio Nuvolari  iniziò la sua carriera agonistica).

Quello di maggior successo è il tipo “Milano”, di cui è esposto l’autotelaio, degno di nota per l’accurata costruzione meccanica.

 

Motore: 4 cilindri
Cilindrata: 1593 cc
Potenza: 12 cv a 2200 giri/min.
Velocità: 100 km/h
Peso: 800 kg