DRAGSTER

Dono di Fiat s.p.a., Torino

(Stati Uniti 1965)

E’ uno dei curiosi veicoli realizzati per partecipare a gare di accelerazione, per molti anni di gran moda negli Stati Uniti.

 

La distanza da coprire con partenza da fermo è il quarto di miglio (402,25 metri).

Il grosso e potente motore e il posto guida sono sistemati in posizione arretrata per assicurare la massima aderenza possibile sulle ruote motrici, mentre la parte telaistica è ridotta al minimo onde ottenere la massima leggerezza. Per frenare viene utilizzato un paracadute piazzato sul retro della macchina.

Il “dragster” esposto, battezzato The Hawaian dal suo costruttore, è azionato da un motore 8 V Chrysler Marine da 7 litri, con compressore.

 

Motore: 8 cilindri a V
Cilindrata: 7000 cc
Potenza: 1200 CV
Velocità: 320 km/h.