FIAT mod. 519 S

(Italia 1923)

Questa torpedo è la versione “spinta”, cioè capace di maggiori prestazioni, del modello di lusso “519”, con motore 6 cilindri e valvole in testa, presentato dalla Fiat nel 1922.

Rispetto al tipo normale, la “519S” si distingue per la carrozzeria torpedo con il caratteristico radiatore a spartivento e il parabrezza inclinato, in due parti, il passo accorciato e il peso, inferiore di 250 kg, mentre il motore è rimasto invariato.

 

 

Motore: 6 cilindri monoblocco
Cilindrata: 4766 cc
Potenza: 77 CV a 2600 giri/min.
Velocità: 126 km/h
Peso: 2350 kg