FIAT mod. 501

(Italia 1923)

La vettura “501”, prima Fiat del dopoguerra, costruita nel nuovo stabilimento del Lingotto, è una pietra miliare nella storia delle produzioni Fiat, soprattutto per le sue proverbiali doti di robustezza, economia di esercizio e affidabilità. Dal 1919 al 1926 ne furono costruite circa 70.000 unità ed esportate quasi 40.000. Prodotta in diversi tipi di carrozzeria, nella versione torpedo come quella esposta costava 23.000 lire.

Motore: 4 cilindri monoblocco
Cilindrata: 1460 cc
Potenza: 23 CV a 2600 giri/min
Velocità: 70 km/h
Peso: 915 kg (torpedo)

Info Centro di Restauro / Garage