Lancia Fulvia coupé

Dono di Santi Sileci, in memoria della moglie Rosalda Ferraris, Torino

(Italia 1966)

La Lancia Fulvia berlina fu presentata dalla casa torinese al Salone di Ginevra del 1963. Si trattava di una trazione anteriore, compatta, dalle linee piuttosto squadrate, comoda e dotata di una buona capacità di trasporto. Venduta a 1.420.500 lire, presenta qualità e classe riscontrabili in genere su vetture di rango più elevato.

Il modello coupé, destinato ad un successo commerciale e sportivo eccezionale, fu anch’esso presentato al Salone di Ginevra nel 1965. Ha una carrozzeria dalle linee eleganti e slanciate, dovute alla matita di Piero Castagneto. Il motore consente una velocità di 160 km/h, e una brillante accelerazione anche grazie al peso ridotto della vettura (110 kg in meno rispetto alla berlina 2° serie, che ne pesava 1.060) . Il comportamento su strada è ottimo e la vettura denuncia una spiccata vocazione sportiva. Di questa prima versione coupé saranno prodotti 20.436 esemplari.

Motore: 4 cilindri a V
Cilindrata: 1216-1231 cc
Potenza: 79-87 CV a 6000/6200 giri/min.
Velocità:
160 km/h
Peso: 950 kg

Info Centro di Restauro / Garage