IL MAUTO APRE LE PORTE ALLA MOBILITÀ ELETTRICA FIRMATA MERCEDES

La Classe B Electric Drive in esposizione al Museo dell’Automobile per i prossimi due mesi.

#IoSonoElettrica è il primo giro d’Italia con un’auto elettrica a impatto zero: il tour 100% elettrico è iniziato a Roma il 12 ottobre, ha attraversato l’Italia da Bari a Bolzano, passando per tante città amiche della mobilità sostenibile come Bologna, Perugia, Reggio Emilia, Modena, Piacenza, Udine, Venezia, Milano, Torino, Matera, Benevento, Genova e Firenze e si conclude al Museo Nazionale dell’Automobile di Torino con l’arrivo e l’esposizione per due mesi della Classe B Electric Drive firmata da studenti, sindaci, giornalisti e blogger.

Con #IoSonoElettrica, Classe B Electric Drive ha percorso oltre 5.800 chilometri a zero emissioni, toccando 18 grandi e piccole città da Bolzano a Matera, da Genova a Bari, per unire gli italiani oltre i confini delle grandi aree metropolitane e dimostrare che la mobilità elettrica è ormai matura.

“Alla fine dell’affascinante percorso museale, dedicato alla storia della mobilità, c’è una sezione che si chiama DESTINO: una riflessione sul futuro del pianeta e sulla necessità di prendersene cura, a partire dall’uso di energia pulita e mezzi di trasporto ecosostenibili”, ha dichiarato Rodolfo Gaffino Rossi, Direttore del Museo Nazionale dell’Automobile. “Per questo motivo il Mauto è particolarmente lieto di ospitare la Classe B Electric Drive, che ben rappresenta il messaggio che il museo vuole lasciare a tutti i suoi visitatori sulla necessità di pensare la mobilità futura in termini di rispetto e tutela dell’ambiente”.