HIT PARADE. THE TOP BIENNIAL SELECTION EXHIBIT_PARATISSIMA 2014 /2015

PROROGATA FINO AL 13 MARZO

Hit PARAde è una collettiva dei 30 artisti più rappresentativi di Paratissima, selezionati tra gli iscritti delle edizioni 2014 e 2015: trenta forme diverse di creatività, trenta artisti le cui opere dialogheranno con la collezione permanente del Mauto, a sua volta organizzata per raccontare la storia della creatività applicata alla mobilità e al car design.

HIT PARADE vuole offrire una panoramica delle migliori proposte artistiche presenti nelle ultime due edizioni di Paratissima. In un percorso eterogeneo, allestito per la prima volta in uno spazio espositivo istituzionale, sono raccolte le opere dei giovani talenti emergenti selezionati tra più di 1000 artisti. Le loro creazioni rappresentano una sintesi della manifestazione che si propone di sostenere la giovane arte contemporanea oltre i cinque giorni dell'evento, promuovendo quelli che potrebbero essere gli artisti di domani

Gli artisti in mostra:

2014 / Giusi Demma & Giovanni Ruggeri, Nazareno De Santis, Riccardo Erata, Alessandra Favetto, Caterina Giansiracusa, Kiril Hadzhiev, Mikaël Helleux, Jamboy, Gianni Lopez, Daniele Miola, Cristina Pas, Renato Sabatino, Studio Cube, Flavio Ullucci.

2015 / Gioia Aloisi & Monica Gorini, Giovanni Antico Gagliardini, Enrico Azzolini, Susy Cagliero, Matteo Cirenei, Umberto Dattola, Enrico Ferrarini, Claud Hesse, Adriana Iaconcig, Arual Jay, Erjon Nazeraj & Valentina Scaletti, Noemi Priolo, Natalia Saurin, Matteo Tampone, Paolo Tartarini, Giorgio Tentolini.

Alle opere di Hit PARAde si aggiungono le proiezioni su maxischermo di Single # Double # Triple di Apotropia; Person-A di Con.Tatto - Francesca Leoni e Davide Mastrangelo; I Sing the Body Electric_Psyché di Eleonora Manca; Trasmissioni - fenomeni dell'intelligenza collettiva di Lino Strangis; Hypernation di Jamboy​

PREMIO MAUTO ALLA CREATIVITA’. In occasione della collaborazione con PARATISSIMA, il Museo dell’Automobile ha istituito un premio speciale, un riconoscimento all’artista che ha maggiormente dimostrato creatività nelle forme, nell’utilizzo di materiali, nell’innovazione e nel design. Una giuria costituita ad hoc dal MAUTO ha visitato, a porte chiuse, Paratissima e ha scelto a quale artista assegnare il premio – un cubo di cristallo raffigurante il museo  – che è stata consegnata consegnato designer Roberto Giolito in occasione dell’inaugurazione della mostra HIT PARADE. Oltre a Giolito, la giuria è composta da: Ugo Nespolo (Presidente di Giuria), Ciro Palumbo (Pittore) e Rodolfo Gaffino Rossi (Direttore del Museo dell’Automobile). Quattro giurati molto diversi tra loro, che hanno sperimentato forme di creatività differenti, ciascuno nel proprio settore.

Il MAUTO vuole raccontare una storia, che è quella della creatività in tutte le sue forme; vuole essere uno spazio condiviso e partecipato; vuole accogliere e stimolare i giovani creativi perché sono e saranno loro ad aiutarci a vedere le cose da un altro punto di vista. Abbiamo voluto collaborare con Paratissima per tutti questi motivi ma anche perché, ai tempi della ristrutturazione dello stabile che oggi ci accoglie, siamo stati ospiti di Torino Esposizioni e possiamo provare a comprendere le difficoltà e i disagi del lavorare in quella struttura, oggi ancora più fatiscente. Abbiamo creato con loro, e con il Conservatorio, un’importante reciproca sinergia che spero duri a lungo e che, a mio parere, dovrebbe unire tutte le realtà culturali del nostro territorio” (Rodolfo Gaffino Rossi, Direttore del MAUTO)